Shakespeare: l'ultimo dilemma - Raf Lindia

Vai ai contenuti
Shakespeare: l'ultimo dilemma
Shakespeare l'ultimo dilemma
1578 - Il giovane Michelangelo Florio viene costretto a lasciare la sua terra natìa a causa della persecuzione dei calvinisti.

1943 – La guerra sta imperversando su Messina, i bombardamenti sono copiosi, l’anziano vescovo è stanco e provato ma pronto a custodire il segreto sulle origini messinesi di William Shakespeare, tramandato di prelato in prelato ormai da secoli.

2012 – Messina, i cadaveri di cinque giovani donne costringono il detective Marchese a tornare al lavoro. Inseguimenti mozzafiato, continui colpi di scena porteranno Marchese e l’ambizioso giornalista Capra a dover volare a New York in cerca della verità, dove passione e sentimenti si mescoleranno agli intrighi del clero e dei servizi segreti britannici.
Acquista il formato cartaceo
Il trailer
Recensioni
Raf Lindia
«Non riesco a smettere di leggere...intrigante, bellissimo...curiosa del finale...Raf è coinvolgente...»
Tina
Raf Lindia
«Scorrevole, carico di sorprese, la descrizione dei luoghi è coinvolgente, la descrizione dei personaggi è piacevole perché avviene nel corso della storia......non dico altro!»
Carmela
Raf Lindia
«Ho letto il primo libro di Raffaele,LA MOGLIE DEL SINDACO,per curiosità, da subito sono stata coinvolta dal racconto dei luoghi e dei personaggi, mi sono appassionata alle indagini del commissario Francesco Marchese, in pochi giorni ho praticamente divorato gli altri due, LA STANZA DEL RETTORE ed IL PONTE DI FANGO.... che non hanno deluso le mie aspettative. Naturalmente appena è stato possibile acquistare in prevendita, SHAKESPEARE L' ULTIMO DILEMMA, l'ho fatto immediatamente, ho preso anche una seconda copia da regalare. Io però sono molto impaziente e visto che sto organizzando, qui da me a Figline Vegliaturo (Cosenza), la presentazione del libro,ho chiesto a Raffaele la possibilità di avere il manoscritto,è stato molto generoso ed ha accettato di buon grado la mia proposta , ho avuto così l'onore ed il piacere di leggerlo integralmente in anteprima.....! È fantastico veramente bello, la scrittura è più matura e sicura, nel racconto c'é un mix di ambizione, potere,arroganza, ambiguità.... ma anche passione e amore. La storia è veramente avvincente, ero impaziente di arrivare alla fine ma nello stesso tempo speravo che non terminasse.... non voglio svelare nulla sulla trama! Compratelo ne vale veramente la pena. Nell'attesa che arrivi la copia vi consiglio di leggere la trilogia, avrete così un quadro completo della vita dei due personaggi principali il commissario Francesco Marchese ed il giornalista Luigi Capra.
Complimenti Raffaele!»
Maria
Raf Lindia
«Ho finito di leggere questo libro in soli 3 giorni! Scorrevole, avvincente, ricco di colpi di scena. Che dire? Un bel romanzo, davvero! Consigliatissimo! Presto anche in lingua Inglese: la lingua di William Shakespeare, la sua seconda lingua. La prima era quella... italiana.»
Pietro
Raf Lindia
Raf Lindia
«Due giorni di appassionante lettura fra intrighi ,coinvolgimenti e romanticismo (che non guasta mai).
Mai banale, mai noiosa ,mai scontata.
.......A Star is born....  Raf Lindia »
Catia
Raf Lindia
«Paragono sempre, l'inizio di un libro, all'inizio di un viaggio.....Pagina 1, rappresenta la partenza, l'entusiasmo e la curiosità per un nuovo inizio che, è fonte di rinnovo di vita.....man mano che la lettura continua, siamo così immersi in quel mondo che, per un Po dimentichiamo il nostro. Cominciamo ad avere simpatia per un personaggio rispetto ad un altro; immaginiamo, ognuno con la propria fantasia, le scene che man mano leggiamo come se fossimo parte integranti della storia.... Con SHAKESPERE L'ULTIMO DILEMMA, lo scrittore Raf Lindia, ci porta in un viaggio intrigante, di passione e di tensione con innumerevoli colpi di scena dove, nulla o quasi è quello che sembra. Un viaggio, in una terra stupenda come la Sicilia, per poi volare insieme ai protagonisti nella città più spettacolare, sognata e desiderata del mondo New York. La fine di un libro, lascia sempre un Po di nostalgia come quando, si torna da un bel viaggio ma, la bellezza, l'esperienza e il bagaglio che portiamo dentro è una ricchezza inestimabile.»
Carla
Raf Lindia
«Chi non ha mai sentito parlare di Shakespeare, famoso drammaturgo e poeta inglese, considerato uno dei maggiori esponenti della letteratura di ogni tempo? Se da sempre ci è stato insegnato che il padre della letteratura inglese nacque a Stratford-upon-Avon, mai ci è stato detto che, a inizi Novecento, le reali origini di Shakespeare furono messe in dubbio. Un giornalista italiano trovò casualmente, nella biblioteca paterna, un antico libro firmato da Michel Agnolo Florio. Molte frasi di quel libro erano identiche a quelle contenute nelle opere di Shakespeare. Come si poteva spiegare tutto ciò? Indagando su Michelangelo Florio, il giornalista scoprì che si trattava del figlio del medico Giovanni Florio e della nobildonna Guglielma Crollalanza, nato a Messina e poi fuggito per evitare la persecuzione religiosa dell'Inquisizione. A fine sedicesimo secolo pare che Michelangelo Florio raggiunse Londra, dove cambiò cognome prendendo quello della madre tradotto in inglese e diventando, quindi, il celebre drammaturgo Shakespeare.

Su questa teoria nasce e si evolve l'intero romanzo, il migliore scritto finora da Lindia, che non smette di crescere professionalmente e stupire il suo pubblico.

Intrigante ed entusiasmante dall'inizio alla fine, la morte di alcune giovani donne nella città di Messina ruota attorno alla verità sulle origini messinesi di William Shakespeare, portando l’ormai ex detective Marchese a risolvere un altro caso, tra i più intricati e complessi che abbia mai dovuto affrontare. Seguito dall’eterno rivale e ambizioso giornalista Luigi Capra, si troverà fra le strade di New York a fare i conti con un astuto magnate e commerciante di opere d’arte, i servizi segreti britannici ed il clero.
Morte e dolore si mescoleranno a passione carnale e sentimenti profondi.»
Fernanda
Raf Lindia
Raf Lindia
«Un thriller mozzafiato che rapisce il lettore dalla prima all'ultima pagina. Un mix di mistero, intrigo, passione, che travolge, che stuzzica la curiosità e alimenta la voglia di sapere.
Giovani vittime, lettere custodite da tempo, un segreto che deve rimanere tale, un DILEMMA da risolvere.
Un viaggio nel tempo che lega la vita di un giovane messinese ad un famoso scrittore inglese: SHAKESPEARE

Da bramosa lettrice e amante di gialli/ thriller ho divorato questo romanzo in due giorni. Raf Lindia con grandi abilità narrative e descrittive catapulta il lettore dentro la storia.
Cattura i sensi con minuziose descrizioni del paesaggio e dei personaggi. Quest'ultimi delineati nel profondo, denudati da maschere e corazze che la vita costringe ad indossare così da renderli reali, veri. Ognuno di questi mostra pregi e difetti, forze e debolezze, colpisce per la personalità. Il mio preferito il giornalista Capra avido di successo, carismatico, grintoso.»
Blog Salottino Libroso, Mary Cannata, Pozzallo
Raf Lindia
«"Shakespeare l'ultimo dilemma" è un romanzo di Raf Lindia, un intenso thriller che pagina dopo pagina, conquista il lettore. La scrittura è fluida e capace di dipingere in maniera ben definita scene e personaggi. La trama è incalzante e mantiene vivo l'interesse del lettore sino alla fine.Personaggi ben caratterizzati, ciascuno con le proprie passioni declinate perfettamente, risultano di immediata comprensione e suscitano sentimenti di simpatia o antipatia, aumentando il coinvolgimento nelle vicende narrate.Il protagonista, Francesco Marchese, é un personaggio che conquista istintivamente il lettore, un uomo tutto d'un pezzo, intelligente ed intuitivo, pragmatico e affascinante; insomma, l'uomo che vorremmo se dovessimo mai trovarci nei guai.Il finale,per nulla scontato, fa sorgere una domanda: é davvero finita? Ci saranno nel futuro nuovi personaggi e nuove storie? Solo l'autore può rispondere, noi lo scopriremo nei prossimi libri. Attendiamo con trepidazione il prossimo thriller di Raf Lindia.»
Katia
Raf Lindia
Raf Lindia - Scrittore
C.F.: LNDRFL72M07D086Q
Web designer: Selina Rosset
Torna ai contenuti